COMUNICATO STAMPA: Presentazione del libro Vita di Fortunato Seminara - scrittore solitario PDF Stampa E-mail
1

 

Mercoledì 27 febbraio, ore 18.30, sul Terrazzo Pellegrini si svolgerà la presentazione del volume Vita di Fortunato Seminara - scrittore solitario scritto da Erik Pesenti Rossi, ordinario di letteratura italiana presso l’università di Alta Alsazia.

La serata prevede i saluti di Caterina Adriana Cordiano, Presidente della Fondazione “Fortunato Seminara” e dell’editore Walter Pellegrini. A seguire la relazione critica di Antonio D’Elia ( Unical) e l’intervento del giornalista della “Gazzetta del Sud” Umberto di Stilo. Modererà l’incontro Antonietta Cozza, (Ufficio stampa LPE).

Un saggio di particolare valore critico-letterario Vita di Fortunato Seminara-scrittore solitario di Erik Pesenti Rossi sulla controversa figura dello scrittore di Maropati che vuole rilanciarne le opere e la sua intensa attività letteraria nel panorama letterario italiano ed europeo e intende, anche, riprendere il significativo cammino di riscoperta critica di Seminara che la Casa Editrice Pellegrini ha intrapreso da molti anni con la pubblicazione dell’opera omnia dello scrittore.

La firma di Erik Pesenti Rossi è, dunque, in tal senso, un imprimatur di grande rilievo e di apertura europea. Erik Pesenti Rossi ha, infatti, scoperto la Calabria e Fortunato Seminara, quasi per caso, nel 2000, grazie ad un incontro con Dora Mauro, amica dello scrittore.

Da allora, dopo vari soggiorni presso la Fondazione “Fortunato Seminara”, diretta oggi da Caterina Adraina Cordiano, ha pubblicato molti articoli in Italia e in Francia sullo scrittore calabrese e, nel 2009, ha curato, sempre per i tipi Pellegrini, l’edizione critica del Diari di Fortunato Seminara.

Con il volume “Vita di Fortunato Seminara - scrittore solitario”, dunque, Pesenti Rossi riprende, quindi, il “viaggio” verso Seminara, traccia una biografia compiuta e attenta degli avvenimenti maggiormente significativi nella vita dello scrittore maropatese per coglierne la traiettoria esistenziale e i riflessi nella sua opera.

L’autore riesce a far dialogare, in maniera significativa, dato biografico e produzione artistica, attraverso un’accurata consultazione degli scritti personali dello scrittore (lettere, diari, romanzi pubblicati e inediti, testimonianze) e una coinvolgente contestualizzazione storica e politica.

Nel percorso tracciato emerge una personalità intimamente conflittuale, che Pesenti Rossi si spinge a definire ambigua, in continuo scontro con il reale. Nel Meridione oppressivo del primo Novecento anteporre l’immaginario al reale costituisce l’unica forma di libertà e suggerisce la necessità della letteratura. Legato alla Calabria ma profondamente frustrato dalle possibilità che essa negava agli intellettuali, Seminara riflette tutta la sua ambiguità nell’arte, a cui affida la fede nel futuro e nella ragione.

Nota rilevante del libro è la volontà dell’autore di superare il concetto di “calabresità” per arrivare a parlare non più e non solo di “scrittore calabrese” ma di “scrittore”, uomo libero per definizione.

 
 

naviga nel catalogo

Libri eBook Riviste Storia e Testi


Ricerca Avanzata
Area Download
Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.
   

Login






Skype

Contattaci tramite skype cliccando sul bottone sottostante

oppure inviaci un'email a info@pellegrinieditore.it My state

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.

Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

EU Cookie Directive Plugin Information