1952-2012 PDF Stampa E-mail
1

60 OK3

 

 

Per la Rassegna Stampa cliccare qui

La Casa editrice Pellegrini compie 60 anni .Un traguardo fatto di Storia e di storie, di pagine , di avventure cartacee e innovativi cammini virtuali. Quasi tremila titoli , milioni di pagine e moltissimi autori ad abitare le grandi stanze della casa editrice. Un percorso che nasce a Cleto nel 1952 con Luigi Pellegrini, storico timoniere di una “ barchetta di carta” che, per “solcare migliori acque” dopo i tempi bui della guerra, s’inventa una rivista ,“il letterato”, che coagula attorno a sé le migliori intelligenze del tempo, desiderose di raccontare e raccontarsi. Da questa “parva favilla” nasce la casa editrice Pellegrini il cui compleanno è di quelli rilevanti perché accompagna la storia stessa di una Calabria che si muove, dapprima sorniona e sonnolenta nelle sue iniziali pagine pionieristiche, e poi più energica e corposa fino a farsi brillante e sempre più propositiva nell’attualità costellata da innumerevoli e versatili penne.

Ieri alcune di quelle penne erano di Emilio Barillaro, Domenico Cara, Giuseppe Carrieri, Giuseppe Calogero, Giuseppe Catalfamo, Gilda Musa, Giuseppe Serio, Davide Catarinella, Nicola Giunta, Michele Pellicani, Francesco De Martino, Saverio Di Bella, Tommaso Fiore, Luigi Mariotti, Enzo Misefari, Attilio Pepe, Vito G. Galati, Nicola Misasi, Geppo Tedeschi, Pietro Nenni, Pitigrilli, Leonida Répaci, Luigi Rodotà , Francesco Grisi, Fortunato Seminara, Vincenzo Padula, Antonio Piromalli, Pasquino Crupi, Carmine Abate, Coriolano Martirano, Pietro Mancini, Tobia Cornacchioli, Vincenzo Ziccarelli.

Oggi sono quelle di Nicola Gratteri, Antonio Nicaso, Arcangelo Badolati, Vincenzo R. Spagnolo, Marcello Zanatta, Michele Borrelli, Roberto De Gaetano, Alfonso Cardamone, Luigi M.Lombardi Satriani,Tommaso Scappaticci, Paolo Jedlowski, Franco Crispini, Enzo Stancati, Mario Iazzolino, Santi Lo Giudice, Mimmo Gangemi, Pierfranco Bruni

La “barchetta di carta” non esiste più, ha ceduto il posto ad un moderno “transatlantico” guidato da Walter Pellegrini che, in trent’anni di timone, ha saputo mettere insieme la tradizione con la modernità coniugando le molteplici anime della casa editrice con una struttura moderna e futuristica ( Via De Rada 67/C- Cosenza) che si estende su di uno spazio di circa 1000 mq. percorso  costantemente dal profumo della carta. Quel profumo che resta e persiste nonostante i tempi moderni del libro virtuale che è nato sugli scaffali del sito pellegrini (www.pellegrinieditore.com ) ad accompagnare le numerose pubblicazioni che, in un anno, arrivano ai cento titoli. Scelti con cura e attenzione i libri della casa editrice Pellegrini camminano all’interno di collane che ne garantiscono la continuità e la riconoscibilità.

Tra queste le più interessanti e moderne : “Mafie” diretta da Antonio Nicaso, studioso di organizzazioni mafiose a livello mondiale che , tra i suoi fiori all’occhiello, annovera il best-seller “ Fratelli di sangue” di Antonio Nicaso e Nicola Gratteri; “Frontiere-oltre il cinema” diretta da Roberto De Gaetano, Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Linguaggi dello spettacolo del cinema e dei media dell’ Unical ; “Ossidiana” diretta da Paolo Jedlowski, Ordinario di Sociologia;

“Fortunato Seminara. Opera omnia”; “Metodologie della Scienze Sociali” diretta da Michele Borrelli, ordinario di Pedagogia Generale. E , accanto, alle collane spiccano le numerose riviste che , nel carnet della Pellegrini, sono da sempre la punta di diamante: “Diritto e Religioni”, “Fata Morgana”, “Giornale di Storia Contemporanea” “Il Piede e l’Orma”, “Letteratura e Società”, “Qualeducazione” , “Topologik”, “Voci”, Didattica e Didattiche Disciplinari”.

Ma c’è di più.

La Casa Editrice Pellegrini è un luogo di incontri, dibattiti e discussioni. Il Terrazzo Pellegrini, con i suo comodi divani bianchi neri che rievocano il formicolio della scrittura, ospita autori e artisti , presenta libri e incontra la musica, il teatro e l’arte sottolineando quell’innata vena di mecenatismo che da sempre, fin dalla sua nascita, ha contraddistinto la casa editrice. I suoi autori non sono mai stati monadi di passaggio ma parte integrante di una grande famiglia che ha saputo diventare importante senza dimenticare il valore dell’uomo.

Oggi fare libri è un atto quasi eroico. Il libro circola su dispositivi tecnologici e si legge freddo sugli schermi portatili.

La Pellegrini profuma di carta, palpabile e setosa. Toccabile.

Un compleanno non da poco che in Calabria va a coincidere con il 50° anniversario della proclamazione di San Francesco di Paola quale Patrono Principale della Calabria.

Sarà!

 
 

naviga nel catalogo

Libri eBook Riviste Storia e Testi


Ricerca Avanzata
Area Download
Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.
   

Login






Skype

Contattaci tramite skype cliccando sul bottone sottostante

oppure inviaci un'email a info@pellegrinieditore.it My state

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.

Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

EU Cookie Directive Plugin Information