PDFStampaE-mail

I SIRVICIUOLI (le talpe)


168 PAGINE •
Brossura
Rif.: 88-8101-365-7
ISBN 8881013657
Prezzo: €10,00
I SIRVICIUOLI (le talpe)

PALMIERI Ciccio
Letterature
Data di pubblicazione : 2006
Collana : La Ginestra

I Sirviciuoli è un racconto che per tanti versi rassomiglia ad un giallo classico. Potrebbe, per questo, essere letto e interpretato attraverso chiavi di letture e motivazioni diverse. Non è, e non deve essere, invece, così. Anche se può sembrarlo, non è, intanto - visto che siamo in Calabria - una vicenda di ‘ndrangheta o, per essere più precisi, di sola ‘ndrangheta. E’, semmai, l’intreccio tra un delitto che viene improvvisamente a spezzare la sostanziale quiete di un paese dell’entroterra calabrese e il conseguente atteggiamento di un sottufficiale dei carabinieri il quale, invaso e pervaso da un’intima e sottile smania di carrierismo, intravede nel fatto delittuoso la possibile svolta per una promozione. Ma il suo superiore, quasi lo faccia di proposito, anticipa e scombina sistematicamente tutti i suoi. L’assassino o gli assassini che rincorre il brigadiere di Trimonti sono in mezzo ai personaggi del libro, e alla fine li individuano - sia pure per casuale e mera induzione - sia lui che il capitano; ma nessuno dei due sembra avere la convinzione e la determinazione necessarie per andare fino in fondo e farli arrestare. Nessuno, pertanto, è autorizzato a dargli altre diverse interpretazioni, così come nessuno può essere indotto a sentirsi coinvolto o rappresentato nei fatti e nei personaggi narrati, poiché ogni eventuale e fortuito riferimento deve intendersi puramente accidentale. E per sgomberare il campo da qualsivoglia equivoco si rimanda a quanto riportato da Umberto Eco chiudendo l’ultima delle postille in calce al suo romanzo Il nome della rosa: “Pare che il gruppo dell’Oulipo abbia recentemente costruito una matrice di tutte le possibili situazioni poliziesche e abbia trovato che rimane da scrivere un libro in cui l’assassino sia il lettore. Morale: esistono idee ossessive, non sono mai personali, i libri si parlano tra loro, e una vera indagine poliziesca deve provare che i colpevoli siamo noi”.




Recensioni Clienti:

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Autenticati per poter scrivere una recensione.
altre categorie


Arte e spettacolo

Discipline Educative

Letterature

Scienze Umane

Scienze Sociali

Turismo

 

Login






Skype

Contattaci tramite skype cliccando sul bottone sottostante

oppure inviaci un'email a info@pellegrinieditore.it My state

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.

Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

EU Cookie Directive Plugin Information