PDFStampaE-mail

PENSIERO CRITICO - Scritti internazionali  in onore di Michele Borrelli


456 PAGINE •
Brossura
Rif.: 978-88-8101-806-2
ISBN 9788881018062
Prezzo: €30,00
PENSIERO CRITICO - Scritti internazionali in onore di Michele Borrelli

Internationale Beiträge zu Ehren von Michele Borrelli
(Contributi di/Beiträge von Karl-Otto Apel, Dietrich Benner, Armin Bernhard, Jutta Breithausen, Franco Cambi, Francesca Caputo, Luciano Corradini, Adela Cortina, Franco Crespi, Adriano Fabris, Philippe Foray, Raúl Fornet-Betancourt, Mario Gennari, Reinhard Hesse, Giacomo Marramao, Hans Merkens, Dorando J. Michelini, Walter Müller, Nadezda Pelcova, Agostino Portera, Jörg Ruhloff, Gianni Vattimo, Peter Zedler, Giancarlo Zizola.)
BREITHAUSEN  Jutta, CAPUTO Francesca
Scienze Umane
Data di pubblicazione : 2011

 

Questa Festschrift è un omaggio a Michele Borrelli in occasione del suo sessantacinquesimo compleanno. Il libro contiene ventiquattro saggi offerti in onore dell’insigne studioso da amici, colleghi e allievi italiani e stranieri e raccolti intorno all’idea di “Pensiero Critico”.  È stato scelto questo titolo perché racchiude una delle idee centrali di ricerca filosofica e pedagogica di Michele Borrelli e perché, per altro verso, è fedele al lato internazionale e multidisciplinare del suo lavoro di ricerca e, non da ultimo, non dimentica l’uomo Michele Borrelli, quell’uomo impegnato su tanti fronti, anche al di fuori dell’area accademica e di ricerca.  
La Festschrift è, però, anche, una grande occasione per rivisitare e ridiscutere grandi linee di ricerca filosofica e pedagogica che Michele Borrelli ha ripreso e rimesso in discussione dialogando con filosofi, pedagogisti e studiosi delle scienze umane e sociali, sia in ambito nazionale che in ambito internazionale. Linee di ricerca che vanno (per quanto riguarda la filosofia e le scienze umane e sociali) dalla pragmatica trascendentale al pensiero debole, dalla crisi della ragione alla critica del postmoderno, dalla rivisitazione delle ontologie metafisiche alla scuola analitica, dalla fenomenologia alla messa in discussione dell’ultimo Heidegger e dell’ermeneutica filosofica di Gadamer; (per quanto riguarda la ricerca pedagogica) dalla crisi del fondamento alla critica dello scientismo, dalla riproposizione di un’idea dialettico-ontologica della pedagogia alla ripresa di un concetto di Bildung che recuperi, in senso diltheyano, la logica delle ‘scienze’ umane e sociali’: la riproposizione, cioè, di una linea di ricerca che vede nell’ermeneutica critica la condizione di possibilità del portarsi oltre lo scientismo e riformulare l’idea originale di Bildung mediante il recupero, peraltro indispensabile in pedagogia, secondo il filosofo-pedagogista Michele Borrelli, di un concetto di ragione che – nonostante il dilagare di una ragione frantumata in mille rivoli – riesca a ricomporsi, nel senso kantiano, non solo nella sua dimensione teoretica, ma anche e soprattutto, nella sua  dimensione pratica e nella sua dimensione estetica.





Francesca CAPUTO

Francesca Caputo è dottore di ricerca in “Modelli di Formazione – Analisi teorica e comparazione”; collabora alle attività scientifiche e di ricerca della cattedra di Pedagogia Generale del pr (...)
Leggi tutto: (Francesca CAPUTO)


Recensioni Clienti:

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Autenticati per poter scrivere una recensione.

altre categorie


Arte e spettacolo

Discipline Educative

Letterature

Scienze Umane

Scienze Sociali

Turismo

 

Login






Skype

Contattaci tramite skype cliccando sul bottone sottostante

oppure inviaci un'email a info@pellegrinieditore.it My state

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.

Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

EU Cookie Directive Plugin Information